Bonuspertutti

QUALIFICAZIONI MONDIALE 2022, PREVIEW DEL GRUPPO G

QUALIFICAZIONI MONDIALE 2022, PREVIEW DEL GRUPPO G

Bonuspertutti, sito che offre solo i migliori bonus scommesse del momento, analizza  il gruppo G delle qualificazioni mondiali 2022 in Qatar. I pronostici di Bonuspertutti sono curati da professionisti del settore del betting, che studiano ogni giorno statistiche e quote calcio per darvi i migliori consigli sulle scommesse calcio e di altri sport. Vi ricordiamo che le scommesse sportive sono vietate ai minori di 18 anni e vi consigliamo di giocare responsabilmente senza eccedere. Bonuspertutti con i suoi pronostici calcio vuole contribuire alla creazione di una cultura sportiva consapevole contraria alla ludopatia e al gioco d’azzardo.

[slide-anything id="5621"]

OLANDA

Nel gruppo G, l’Olanda è sicuramente la favorita per concludere al primo posto il girone e staccare il pass per i mondiali del Qatar nel 2022. Orange che vogliono rifarsi per cancellare la mancata partecipazione ai mondiali in Russia del 2018. Sempre nel 2018,però la formazione olandese ha raggiunto la finale di Nations League e si è ben disimpegnata nel girone di qualificazione agli europei, staccando il pass con pieno merito insieme con la Germania. Il Ct Fank De Boer, che ha sostituito Ronald Koeman, chiamato a risollevare le sorti del Barcellona, avrà, quindi, il compito di traghettare l’Olanda vero il Qatar. Match di apertura insidioso per de Ligt e soci che affronteranno, in trasferta, la Turchia, probabilmente l’avversaria principale nella lotta al primo posto. I difensori de Ligt, Van Dijk e De Vrij (che probabilmente salteranno il match in Turchia) sono il fiore all’occhiello di questa nazionale che può contare, in avanti, su elementi importanti come Depay e De Jong.


TURCHIA

Il 32esimo posto nel ranking Fifa è la fotografia del momento che sta attraversando il calcio in Turchia. Niente partecipazione agli ultimi mondiali del 2018 e retrocessione in League C nella Nations League, dopo l’ultimo posto rimediato nel gruppo 3 di League B, dietro a Ungheria, Russia e Serbia.
Di contro, però, c’è da registrare la qualificazione agli europei che, per la Turchia, cominceranno il prossimo 11 giugno a Roma con l’Italia.
Ci si aspetta molto dal milanista Hakan Calhanoglu che dovrebbe essere l’uomo in più della sua nazionale.


NORVEGIA

La Norvegia si trova al 44esimo posto del ranking fifa, 12 posizioni più in basso della Turchia. E gli ultimi anni del calcio norvegese, infatti, non passeranno di certo alla storia. Per rivedere la Norvegia presente ad un mondiale, dobbiamo risalire a Francia 98, quando gli scandinavi raggiunsero un apprezzabile ottavo di finale e vennero eliminati dall’Italia. Da quel momento in poi nessuna apparizione ai campionati del mondo.
In questa Norvegia, tuttavia, c’è una speranza in più che porta il nome di Erling Haaland, il giovanissimo campione (classe 2000) in forza al Borussia Dortmund che tutti i maggiori club d’Europa vorrebbero avere nei propri organici. E potrebbe essere proprio la presenza di Haaland a mettere le ali ad una formazione che non parte certo coi favori del pronostico. Esordio, facile, nel gruppo G di qualificazione, in casa di Gibilterra.


MONTENEGRO

Esiste dal giugno 2006 a seguito dell’indipendenza dello stato, fu in precedenza parte della Jugoslavia e della Serbia-Montenegro. Nella classifica mondiale della FIFA, il Montenegro, ha raggiunto come miglior piazzamento il 16º posto (giugno 2011), mentre il peggiore è il 199º del giugno 2007. Oggi occupa la 63esima posizione.
Il giocatore più rappresentativo è l’attaccante Stevan Jovetić, attaccante del Monaco (ex Fiorentina), e primatista di reti con la maglia della sua nazionale a quota 28.


LETTONIA

La Lettonia non ha mai partecipato alla fase finale di un Mondiale, mentre ha preso parte ad un dell’Europeo, nel 2004, chiudendo con l’eliminazione al primo turno. Insieme a Lituania ed Estonia partecipa alla Coppa del Baltico, che si tiene con cadenza biennale.
Nella Nations League 2018-2019 la Lettonia ha ottenuto quattro pareggi e due sconfitte, in sei partite, nel girone di Lega D con Georgia, Kazakistan e Andorra, mentre alle eliminatorie per gli europei 2020 ha chiuso all’ultimo posto nel proprio raggruppamento.
Il Ct, Dainis Kazakevičs, punta molto sulla forza e sull’esperienza dell’attaccante Dāvis Ikaunieks.


GIBILTERRA

È considerata la cenerentola del girone G di questo raggruppamento per le qualificazioni ai mondiali in Qatar. La squadra, infatti, può contare quasi esclusivamente su giocatori di club non professionistici e, di conseguenza, il tasso tecnico che ne viene fuori non è eccelso.
Dal giorno del suo riconoscimento ufficiale da Fifa e Uefa ha vinto sei partite, di cui due amichevoli (contro Malta e Lettonia) e quattro in competizioni ufficiali (una con l’Armenia, due volte col Liechtenstein e una con San Marino in Nations League).
Il commissario tecnico è l’uruguaiano Julio César Ribas, mentre il capitano è il difensore Roy Chipolina, difensore 38enne del Lincoln Red Imps.


COMPARAZIONE QUOTE GRUPPO G QUALIFICAZIONI MONDIALI 2022

LA VINCENTE DEL GRUPPO

Betway Olanda 1.33, Norvegia 6.00, Turchia 7.50, Montenegro 26, Lettonia 251, Gibilterra 1001
SNAI Olanda 1.30, Turchia 7.00, Norvegia 7.00, Montenegro 28, Lettonia 450, Gibilterra 750
Goldbet Olanda 1.30, Turchia 6.00, Norvegia 6.00, Montenegro 25, Lettonia 500, Gibilterra 1000
Unibet Dato non disponibile
888sport Dato non disponibile

 

Articoli correlati