Bonuspertutti

PROBABILI FORMAZIONI: PICERNO – CATANIA | MARTEDÌ 6 FEBBRAIO 2024

Serie C

Martedì pomeriggio, nel girone C di Serie C, si affronteranno Picerno e Catania, nell’incontro valevole quale recupero della ventiduesima giornata, la terza giornata di ritorno del campionato di terza serie. L’1 proposto a 2.32, l’X a 3.05, il 2 a 3.10.

IL PRONOSTICO DI PICERNO – CATANIA | SERIE C – 6/2/2024

Si giocherà martedì 6 febbraio alle 14, al «Curcio», l’incontro di calcio fra il Picerno e il Catania, valevole quale recupero della ventiduesima giornata nel girone C di Serie C.
La gara si sarebbe dovuta disputare lo scorso 20 gennaio, ma una copiosa nevita ricoprì di bianco il manto erboso del centro lucano e il direttore di gara fu costretto a procrastinare la sfida. Di fatto, si troveranno di fronte la piacevole sorpresa del torno, il Picerno che, in caso di successo, tornerebbe in seconda posizione e, presumibilmente, la delusione del girone, il Catania, squadra allestita con un budget altissimo, ricostruita nel mercato di riparazione di gennaio, sotto le indicazioni dle nuovo tecnico, Lucarelli, ma che non sta riuscendo a rispettare le ambizioni della vigilia.
Catania che, a fine febbraio, si giocherà una grossa chance per mettere una toppa a questa stagione, dovendo ospitare il Rimini, nella semifinale di ritorno della Coppa Italia di Serie C. Rossazzurri chiamati a ribaltare la sconfitta del match di andata (1-0) per raggiungere la finale e provare a conquistare un trofeo che permetterebbe a Rapisarda e compagni di cominciare i playoff promozione dalla fase nazionale.
Il Picerno, dal canto suo, sta disputando un campionato con i fiocchi. Attualmente i rossoblù occupano la quarta posizione in classifica con 42 punti a due lunghezze dall’Avellino, secondo. Un’affermazione farebbe volare la squadra di mister Longo alle spalle della capolista Juve Stabia che comanda il girone meridionale di Serie C con 51 punti.
Il Catania, invece, attualmente è addirittura fuori dall’ipotetica griglia playoff, trovandosi al tredicesimo posto con 30 punti, a tre lunghezze dal Giugliano, decimo.
Sarà il terzo confronto fra le due formazioni in questa stagione. Picerno e Catania, infatti, si sono già affrontate nel match di andata e ai sedicesimi di finale di Coppa Italia. In entrambe le circostanze ebbero la meglio gli etnei, allora allenati da Tabbiani, prima per 2 a 0 e poi per 3 a 2.

COME SI PRESENTA IL PICERNO

Il Picerno, dopo la sconfitta interna nello scontro diretto con la capolista Juve Stabia, ha ottenuto due vittorie e due pareggi, rimanendo nelle zone nobili della classifica.
Un quarto posto che potrebbe diventare secondo in caso di successo contro il Catania.
La formazione lucana non è di certo partita con obiettivi ambiziosi, ma grazie alla mano di mister Longo, che ha saputo infondere un’ottima organizzazione di gioco, e alla prolificità del bomber Jacopo Murano, capocannonieri del campionato con 16 reti (una sola su rigore) è riuscita a ritagliarsi un ruolo importante nelle alte sfere delle classifica.
I rossoblù sono reduci dalla vittoria casalinga con la Turris (decisivo il gol di Murano) e vogliono proseguire su questa strada.
Nel 4-2-3-1 che mister Longo preparerà contro il Catania, dovrebbero essere Petito, Maiorino ed Esposito ad aagire alle spalle di Jacopo Murano.

COME ARRIVA IL CATANIA

Il Catania, reduce dal pareggio di Foggia, è ancora un cantiere aperto, frutto soprattutto di un mercato di riparazione che ha cambiato i connototati dell’organico a disposizione di mister Lucarelli. Ma lo stesso tecnico, ex Ternana, pare non abbia ancora trovato la quadra e, probabilmente, gli esperimenti non sono ancora finiti. Il modulo scelto dall’allenatore livornese è il 3-4-1-2, con Peralta, alle spalle delle due punte, che, a Picerno, potrebbero essere ancora Di Carmine e Chiarella. Ci sono ancora dei nodi da risolvere, come la posizione di Chiricò, calciatore acquistato in estate per rappresentare il valore in più all’undici etneo e che, invece, non è ancora riuscito a fornire l’apporto che tutti si aspettavano. Nel reparto arretrato, Lucarelli ha ritrovato Kontek, con lui alla Ternana nell’anno della promozione in B (insieme con Peralta), ma ci sono ancora dei meccanismi da rivedere.

LE QUOTE DAGLI ANALISTI DI PICERNO – CATANIA

Per gli analisti di BetFlag, favorito è il Picerno con l’1 a 2.32, il 2 a 3.10, mentre l’X moltiplica per 3.05. L’opzione GOAL è bancata a 2, la NOGOAL a 1.70.
Planetwin propone l’1 a 2.33, l’X a 3.10 e il 2 a 3.05. Betway, infine, banca l’1 a 2.26, l’X a 3.05 e il 2 a 3.02.

DOVE VEDERE PICERNO – CATANIA IN TV O IN STREAMING

Picerno-Catania, valevole quale recupero della della 22esima giornata nel girone C di Serie C, si disputerà martedì 6 febbraio alle 14 e sarà visibile sia sulla piattaforma sui canali Sky (in streaming sull’app Sky Go e su NOW Tv).

LE PROBABILI FORMAZIONI 

PICERNO (4-2-3-1): Summa; Albertini, Gilli, Allegretto, Pagliai; Gallo, De Ciancio; Petito, Maiorino, Esposito; Murano. All. Longo.

CATANIA (3-4-1-2): Albertoni; Monaco, Castellini, Kontek; Rapisarda, Quaini, Zammarini, Cicerelli; Peralta; Chiarella, Di Carmine. All. Lucarelli.

Sei un appassionato del fantacalcio? Scopri la Top 11 della settimana secondo Fantalgoritmo e corri a schierare la tua formazione!

CONFRONTA LE QUOTE

LIVE ORA!

I PRONOSTICI