Bonuspertutti

Milan, disco verde a Salerno con il 2 a 1,38

salernitana

Prima e ultima della classe a confronto. Il calendario della massima serie, che si appresta a disputare gli incontri della ventiseiesima giornata, ma con diverse gare ancora da recuperare, sabato propone, alle 20:45, un testacoda scontato ma non troppo. La capolista Milan, prima a cinquantacinque punti, affronterà all’Arechi una Salernitana, fanalino di coda, che scenderà in campo disposta dal nuovo tecnico Davide Nicola appena approdato su quella panchina che quest’anno è stata già di Fabrizio Castori e Stefano Colantuono. Estremo tentativo della dirigenza granata, dunque, per tentare una salvezza che al momento appare tutt’altro che alla portata con appena quindici partite ancora da disputare considerati i due recuperi con l’Udinese ed il Venezia.

Il primo confronto nel lontano 11 gennaio 1948 quando i rossoneri si importo con il più classico dei risultati di 2 a 0. Nella gara di ritorno, però, situazioni ribaltate con i campani, in casa, che si imposero con un roboante 4 a 3. Successo inutile perché, quart’ultimi, i granata dovettero retrocedere tra i cadetti. All’andata il risultato arrise ai rossoneri grazie ai gol di Kessiè e Saelemaekers. Prim’ancora il Milan e la Salernitana si erano confrontati in campo nel campionato 1998/99 anno in cui i rossoneri vinsero lo scudetto grazie anche alle due vittorie contro la Salernitana.

Poche certezze per la formazione che Nicola manderà in campo. Sepe sarà l’estremo difensore e potrà contare su una probabile difesa a quattro con Dragusin e Fazio centrali e Mazzocchi ad agire sul lato destro e Ranieri sul versante opposto. Djuric ha le carte in regola per essere il riferimento più avanzato della squadra in attacco supportato Bonazzoli e Perotti. Sulla mediana probabile fiducia a Ederson, Radovanovic e Lassana Coulibaly. Il reparto arretrato potrebbe essere proposto da Dagrusin e Fazio al centro della difesa con Mazzocchi a destra e Ranieri sulla sinistra, davanti a Sepe tra i pali.

Nel Milan rientra Theo Hernandez in difesa che sarà completata da Calabria sulla destra, Tomori e Romagnoli coppia centrale e Maignan estremo difensore. Giroud, in gran forma, sarà riproposto come giocatore di riferimento della squadra in attacco. Alle spalle probabilmente ritroveremo Saelemaekers, Diaz e Leao. A completare l’undici dal primo minuto Tonali e Kessie.

Quota bassa e pronostici rossoneri per il successo del Milan raccomandata basso dagli analisti di BetFlag che indicano il 2 basso a 1,38, lontanissimo dall’1 a 7,50 e con l’X che quintuplica la posta.

 

Stai cercando un bonus scommesse? Visita la sezione dedicata sul nostro sito!

Articoli correlati

Valuta
MENU